Loading...
Avete qualche proposta per la prossima uscita?!!!
Fatemi sapere...

domenica 19 giugno 2011

Passeggiata Fotografica alle Isole Tremiti 2 Giugno 2011


Isole  Tremiti  2 Giugno 2011

E' l'alba ,ore 4,00 del mattino,e sono tutti li' ,sotto l'Arco Porta Barsento a Putignano(Ba) ad attendere impazienti il pulmann che arrivi,la maggior parte armati di macchina fotografica e cappellino ,in previsione di una giornata da passare al sole e a immortalare uno dei centri turistici piu importanti oltre che suggestivo che abbiamo in Puglia,ma   anche  il più piccolo e il secondo meno popoloso comune della nostra spelndida regione  Per la qualità delle sue acque di balneazione è stato più volte insignito della Bandiera Blu prestigioso riconoscimento della Foundation for Environmental Education.
Il tempo non promette niente di buono ma arrivati a  Rodi Garganico, in attesa che il traghetto ci porti in questa splendida Isola io vedo da lontano uno spiraglio di sole e mi rallegro sperando che quello spiraglio diventi realta'!!!! e non mi sono sbagliata!!!!


Che nuvoloni!!!

Ma in lontananza il sole c'e'!!!

Rodi Garganico

Primi scatti!!!

In attesa del traghetto...

Prendiamo il traghetto e durante il tragitto siamo allietati da uno spettacolo incredibile....una famiglia  di delfini ci salutano facendo un balletto per noi...un momento di grande emozione e solo qualcuno ha avuto la prontezza di fotografarli...io no purtroppo!!!!




Ecco i delfini e le foto sono di Gina Romano...brava che hai colto l'attimo!!!







Ed eccoci giunti in questo posto incantevole...ma ora non scrivo piu' nulla ...guardate solo le immagini e capirete!!!!


















E queste foto sono solo un'assaggio di quello che si puo' vedere in questa oasi di natura incontaminata dove non circolano auto e dove i gabbiani vivono serenamente senza essere disturbati....






La giornata e' stata magnifica,il tempo clemente,le persone assolutamente fantastiche.
Grazie a tutti per aver partecipato a questa giornata di spensieratezza...forse ne avevamo bisogno un po' tutti,ma sopratutto grazie e questi posti fantastici che abbiamo che ci permettono di coltivare la nostra passione per la fotografia e che ci danno anche l'opportunita' di conoscere gente nuova...e magari un grazie anche a me che ho provato a mettere insieme un po' tutte queste cose!!!
Alla prossima!!!!

venerdì 18 marzo 2011

17 Marzo 2011 Una domenica al mare " La forza della natura"
















C'è tempesta sul mare.
Le gocce di pioggia scendono fitte, scorrono veloci, come il rimpianto.
Il cielo è grigio ed il vento è forte, freddo, tagliente.
Le onde urlano la rabbia che ho nel cuore.
Vorrebbero spazzare via tutto, distruggere quella scogliera, annullare quella spiaggia.
Vorrebbero cancellare ogni cosa si pari loro innanzi, i ricordi, le immagini, i desideri, la speranza.
Il loro è un cammino incessante, il movimento è convulso e nervoso.
Nella loro corsa crescono, si alzano per poi ricadere giù in mille vortici, confusi, indistinti come i miei pensieri.
Non c'è luce se non una penombra grigia che tutto avvolge.
 Il sale è nell'aria e rende le mie labbra amare.
La corrente è violenta, subdola, invincibile.
Trascina via la mia anima.
La porta in fondo ad un abisso.
L'abisso di una storia che non mi appartiene più.
Ma il mare cambia, pian piano si calma.
Le onde prima ruggenti ora diventano silenti, scivolano sulla sabbia fine lentamente, come una carezza.
L'aria si fa mite e dolce, diventa limpida e serena.
Di tutto quel fragore assordante non resta nulla.
Non resta più nulla.

Pietro Valle

617° Edizione del Carnevale di Putignano ( Ba) Festa e Colori 20 Febbraio 2011




















    617° Edizione del Carnevale di Putignano( Ba)
Il piu' antico e il piu' lungo nella storia del Carnevale
   Prima sfilata  20 Febbraio 2011
Le radici del Carnevale di Putignano sono, come è noto, antichissime. Riti, ancor oggi esistenti, come la “Festa delle Propaggini”, “La Festa dell’Orso”, il “Funerale di Carnevale” hanno elementi di forte analogia con le funzioni originarie del carnevale mediterraneo: il rovesciamento dei ruoli sociali, la rottura temporanea delle regole sociali, i riti agresti propiziatori della Magna Grecia con Dioniso e Bacco. Anche il momento medioevale collegato alle origini del Carnevale putignanese, e quindi la traslazione delle reliquie di Santo Stefano da Monopoli e Putignano sotto l’egida dei Cavalieri di Malta il 26 dicembre 1394, è ulteriore conferma di come il Carnevale di Putignano è un evento che coniuga autenticamente il binomio “Cultura e Mediterraneo”.

Sul piano organizzativo e sociale, il Carnevale di Putignano è a tutti gli effetti una Festa nel senso antico del termine: un’intera comunità contribuisce in diversa misura a produrre uno spettacolo nuovo ogni anno che rinnova una tradizione antichissima e ancora vitale.
Il fascino dei carri allegorici e delle maschere di carattere del Carnevale di Putignano poggia uno dei suoi fondamenti sull’originalità, la raffinatezza, la delicatezza delle rifiniture della cartapesta. Una cartapesta ricca di peculiarità specifiche, realizzata con un procedimento che la “scuola putignanese” ha forgiato nel tempo ed ha custodito molto gelosamente.

La cartapesta si realizza modellando, plasmando con arte, strati di carta di quotidiani ammorbidita da una tradizionalissima colla di acqua e farina
                                             http://www.carnevalediputignano.it/